Competenze digitali: il PEGI.

"... ma io li vedevo e non sapevo cos'erano ...!"

Questa una delle osservazioni quando, durante la lezione di Ed. Civica iniziata con "Jerusalema", divenuta famosa quest'estate grazie anche a un noto social, abbiamo scoperto non soltanto che tutte le App in Italia sono vietate ai minori e alle minori di 14 anni ma che i videogiochi hanno dal 2003 l'indicazione del PEGI (Pan European Game Information, pronunciato "peghi" o "pegi").

Ma cos'è dunque?

Ecco il piccolo lavoro conclusivo in un breve videojingle  sulle note iniziali di "Dance monkey".

Prof. Virginia Mariani